In Estate







Estate sulle Dolomiti

Dove trascorrere le vacanze in estate sulle Dolomiti? A Misurina naturalemente, tra lago, montagna, natura icontaminata, relax e sport. La stagione dei colori caldi e dei profumi dei fiori regala bellissime giornate, in cui godere la meravigliosa natura incontaminata.

Pesca sportiva, passeggiate in mountain bike, arrampicate ed una serie di attività all’aria aperta per rigenerarsi e ritrovare l’equilibrio psico-fisico. Se, invece, siete alla ricerca del solo relax e riposo potere passeggiare intorno al bellissimo lago di Misurina, grazie anche alla ottimale posizione dell'Hotel, vicino al Lago di Misurina.


In estate nel cuore delle Dolomiti


Pesca sportiva

Il primo maggio apre a Misurina la stagione di pesca.
Il libretto regionale è obbligatorio e per praticare la pesca è necessario avere la licenza governativa

Passeggiate ed escursioni

Dai percorsi più semplici intorno al lago, fino alla salita delle pareti nord delle Tre Cime di Lavaredo. A Misurina non mancano le occasioni e le mete per fare passeggiate, per una vacanze d'estate sulle Dolomiti indimenticabile.

Molti sentieri di facile percorribilità che portano in luoghi meravigliosi, immersi nella natura e circondati da straordinari punti panoramici.

I boschi che circondano la località sono ricchi di cirmoli (pino Cembro), abeti, larici, pini mughi e le piante Erica, Genziana, Stelle alpine e Rododendro.

La fauna è composta da camosci, cervi, caprioli, volpi, lepri, scoiattoli e, negli ultimi anni, sembra che si aggiri anche un orso giunto dalla Slovenia.

Paradiso per l’escursionista amatoriale ma anche per il più esperto, da Misurina si può partire per il giro del lago, fare escursioni al Rifugio Col de Varda, al Rifugio Città di Carpi e Rifugio Fonda Savio.

Da non dimenticare, l’escursione alle Tre Cime di Lavaredo e l’escursione al Monte Sorapiss presso il Rifugio Vandelli.

Arrampicate

Numerose sono le vie di arrampicata nella zona: le più famose sono legate alle Tre Cime di Lavaredo. La più conosciuta in assoluto è l’ascesa alla Cima Grande, via storica aperta in artificiale, che sale la strapiombante parete nord della Cima Grande, con un percorso estremamente diretto. Richiede buon allenamento.

Si sviluppa per 17/18 lunghezze di corda. Tutte le soste sono attrezzate, anche con spit; i chiodi lungo i tiri sono abbondanti, ma non sempre affidabili.

E’ bene portare con sé molti rinvii e cordini (per allungare le protezioni).

Chiedere maggiori informazioni al personale dell’Hotel Sorapiss.

La foresta di Somadida

Un posto fantastico e fatato: questa è l’impressione che si ha entrando nella Foresta di Somadida, il più grande bosco del Cadore ed una delle più belle foreste delle Dolomiti. Situata in località Palus San Marco - tra Auronzo di Cadore e Misurina - ed attorniata dal monte Cristallo, Tre Cime di Lavaredo e Sorapiss; la Foresta di Somadida è il più grande bosco delle Dolomiti ed è uno dei 130 luoghi protetti di proprietà dello Stato.

La Foresta di Somadida è il luogo ideale per vivere la natura e per godere del silenzio dei boschi e della bellezza degli animali selvatici, come la volpe, l’orso bruno, il cervo.

L’area è protetta con itinerari da percorrere a piedi, a cavallo o in mountain bike.

All’interno della Foresta, nei pressi del Centro Visite, vi è anche la biblioteca per i bambini, che mette a disposizioni libri e manuali che hanno come tema la foresta e la natura, per imparare a conoscere piante, fiori, uccelli ma anche leggende

e miti su una delle più belle foreste delle Dolomiti.


L’ingresso è libero, le visite guidate (da giugno a settembre) sono solo su prenotazione (Tel. (+39) 0435 400666 o 9359).

Mountain Bike nelle Dolomiti

Misurina propone agli appassionati della mountain bike diversi itinerari immersi nella natura. Per maggiori dettagli chiedere direttamente al personale dell’Hotel Sorapiss.

Museo storico all’aperto della 1^ Guerra Mondiale

Il Monte Piana, o “Monte Piano”, è una delle più attraenti mete delle Dolomiti: da qui è possibile ammirare uno spettacolare panorama a 360 gradi verso le montagne di Auronzo, Cortina, Cadini, Sorapiss e tutte le altre montagne che svettano.

Il Monte Piana è anche un luogo di memoria e storia. Teatro di uno dei più cruenti fronti di combattimento durante la prima guerra mondiale, qui persero la vita più di 14.000 soldati.

Durante una vacanza in estate sulle Dolomiti non può mancare la visita ad un Museo storico. Ai nostri giorni rappresenta un’appassionante meta per coloro che vogliono visitare il Museo storico all’aperto della 1^ Guerra Mondiale, una delle più importanti testimonianze delle battaglie combattute tra queste montagne, costituito da numerose trincee, gallerie, postazioni militari ed altri reperti storici riportati alla luce e risistemati grazie all’opera dei tanti volontari.

L’itinerario dura dalle 2 ore e 1/2 alle 4 ore.

Per chi invece fosse interessato ad una vacanza sulle Dolomiti d'inverno, scopri perché sciare a Misurina è un'esperienza indimenticabile.

Trekking nella valle delle Tre Cime 


Tre Cime di Lavaredo

  • Giro delle Tre Cime
  • Anello Tre Cime - Monte Paterno
  • Gallerie Monte Paterno

Cadini di Misurina

  • Col de Varda - Rifugio Città di Carpi
  • Durissini
  • Bonacossa

Marmarole

  • Monte Agudo - Pian Dei Buoi
  • Val di Rin - Forcella Baion
  • Bivacco Musatti - Biv. Tiziano

Sorapiss

  • Vandelli per Federavecchia - Valbona
  • Vandelli per Marcuoira
  • Giro del Sorapiss

Croda dei Toni - Popera

  • Val Stallata - Cengia Gabriella

Percorsi della Grande Guerra

  • Monte Piana

Mountain Bike nella valle delle Tre Cime 


  • Anello Borgate di Auronzo
  • Monte Agudo 
  • Rifugio Città di Carpi
  • Rifugio Col de Varda
  • Parco dei Sogni
  • Pian de Sera
  • Pian dei Buoi (Lozzo di Cadore)
  • Casera Maraia
  • Lago di Misurina
  • Lago di Antorno
  • Sentiero del Papa

This site uses cookies. Some of the cookies we use are essential for parts of the site to operate and have already been set. You may delete and block all cookies from this site, but parts of the site will not work.